Orticolario 2017

Orticolario_Spazi-creativi_in-concorso-810x421

La nona edizione di Orticolario, la rassegna di giardinaggio e florovivaismo d’autore, prevista dal 29 settembre al 1 ottobre presso Villa Erba di Cernobbio, sarà dedicata alla leggerezza, come ha detto il patron Moritz Mantero “Librarsi, alleggerirsi, andare oltre. Oltre i confini del giardinaggio, oltre quei rami del lago di Como, oltre la Terra. Fino sulla luna, per guardare il nostro pianeta da lassù. Liberi di superare i confini della forma e dello spazio. Questo è il senso di Orticolario 2017: librarsi puntando alla luna”.

Il fiore simbolo dell’edizione 2017 sarà la Fuchsia, con mille colorazioni e sfumature sia nei fiori sia nelle foglie, scelta come esempio dell’amore tra uomo e pianta e ben 100 specie di piante arboree o arbustive, a portamento eretto o decombente, ricche di foglie opposte, decidue, a margine intero o dentellato e di colore verde brillante.

La Fuchsia ha fiori penduli, ascellari, solitari o riuniti in racemi, formati da un calice tubuloso di quattro lembi che si aprono all’estremità e da una corolla di quattro o cinque petali sovrapposti, che hanno colori diversi da quello del calice, da cui  fuoriescono otto stami vistosi e colorati.

Nelle regioni a clima mite la Fuchsia può essere coltivata in piena terra, in vaso sui balconi o in appartamenti ben illuminati, mentre nelle zone dall’inverno più rigido può essere portata all’esterno solo nella bella stagione.

Quest’anno Orticolario avrà un profondo legame con la Luna e Gilles Clément, scrittore e paesaggista francese e ospite d’onore dell’edizione 2017 riceverà il premio Per un Giardinaggio Evoluto 2017.

La novità assoluta di questa edizione sarà l’apertura serale fino a mezzanotte nei giorni del 29 e 30 settembre, con un calendario d’iniziative del tutto nuovo.

Inoltre i giardini allestiti nel parco, selezionati tramite il concorso internazionale Spazi Creativi, si contenderanno in un’avvincente sfida il premio La foglia d’oro del Lago di Como.

Come sempre l’evento sarà arricchito da un’ampia esposizione di piante e fiori, con piante rare, insolite e da collezione, con selezionati vivaisti nazionali e internazionali, oltre che artigianato artistico, design, installazioni d’arte.

Inoltre il programma d’incontri culturali e di laboratori didattici – creativi per i bambini si è arricchito ponendo Orticolario come il principale evento sull’idea del bello, che partendo dal giardino arriva a coinvolgere tutti gli aspetti dell’uomo e del suo stile di vita.

Tra gli argomenti principali ci sarà la promozione della cultura delle api, dell’importanza del loro ruolo in giardino anche in ambito urbano che sono indicatore di biodiversità, ma anche tra le principali alleate dell’uomo e del suo benessere.

Nei tre giorni di Orticolario gli organizzatori aspettano a Villa Erba 25mila visitatori, di cui 3mila bambini, ai quali verranno dedicate una serie d’iniziative particolari.

Il biglietto d’ingresso intero costerà 17 euro, ma è prevista anche una serie di diverse forme di riduzione.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...