Primavera in Val d’Ossola

Una vacanza in Val d’Ossola in primavera, stagione di profumi e suggestioni, è una buona occasione per un tuffo nel verde e nelle culture di luoghi poco esplorati, per vedere splendidi paesaggi a bordo di una mountain bike o in sella a un cavallo, lungo percorsi panoramici adatti all’anno del turismo lento, oltre agli itinerari di trekking primaverili, tra sentieri poco affollati, aria frizzante, natura brillante e la flora che rinasce, come quello lungo l’antica Via dei Torchi e dei Mulini, che sono anche un viaggio nella storia rurale locale.

L’intera piana della Val d’Ossola è percorsa da una ciclovia di 80 km, che parte dal Lago di Mergozzo e arriva a Domodossola, passando dal delizioso lago di Mergozzo all’Oasi WWF del Bosco Tenso, lungo il fiume Toce, tra boschi antichi e sentieri ricchi di storia.

Ma la primavera è una stagione ideale anche per l’arrampicata, per le condizioni climatiche perfette lungo le pareti della Val d’Ossola, tra le falesie e le vie lunghe adatte per scoprire queste valli con un pizzico di adrenalina e avventura.

Le città e i borghi, oltre il freddo dell’inverno,  hanno molte sorprese, come le tranquille e splendide rive del Lago di Mergozzo, borgo Bandiera Arancione del TCI, con il romantico centro storico, per un viaggio tra archeologia e piccole perle naturalistiche.

A Domodossola c’è Piazza Mercato, un capolavoro di architettura quattrocentesca, mentre il centro storico del capoluogo ossolano racconta il passato del Borgo della Cultura, senza dimenticare il Sacro Monte di Domodossola, Patrimonio dell’Umanità Unesco, che in primavera è qualcosa di unico.

Ma la primavera arriva anche nei moderni centri termali della Val d’Ossola, come le Terme di Premia e quelle di Bognanco, ricche di piscine interne ed esterne, getti idromassaggi e trattamenti benefici.

Qualcosa di unico sono le romantiche serate sotto le stelle del centro di Premia, previste per il 9 marzo e il 20 aprile.  

In attesa dei festival estivi, la primavera in Val d’Ossola il 28 aprile proporrà il Palio degli Asini di Varzo, una spassosa gara in cui gli asini correranno su due gambe,  e domenica 5 maggio Ossola in Cantina, dove otto cantine ossolane presenteranno i loro vitigni, con un percorso di degustazione inedito.

Per i più piccoli, nella tarda primavera saranno aperti i tre parchi avventura della Val d’Ossola: a Domobianca, a pochi minuti da Domodossola, il Sando Parco Avventura di San Domenico di Varzo e il Praudina Adventure Park di Santa Maria Maggiore, che avrà una serie di novità.

Maggiori info si possono avere su www.visitossola.it, www.facebook.com/VisitOssola e www.instagram.com/visit_ossola, mentre gli hashtag ufficiali sono #visitossola e #thealpsyouneed.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s