Camelie in Mostra …passeggiando nell’800

Nel weekend di sabato 23 e domenica 24 marzo torna una delle più antiche esposizioni dedicate alle Camelie del Lago Maggiore, a Cannero Riviera.

Oltre alla mostra con filo conduttore l’Ottocento, allestita come sempre presso la Sala Pietro Carmine in zona Lido, sono previsti molti intrattenimenti, dalle passeggiate guidate a momenti musicali e teatrali, a un’estemporanea di pittura.

La mostra stessa avrà, come ospite d’eccezione, Rinaldo Del Togno con una serie di sculture del bosco e del lago, tutte le proposte escursionistiche sono gratuite e le adesioni sono raccolte al momento della partenza.

Inoltre domenica 24 si terrà un’apertura speciale del Museo etnografico e della spazzola dalle 15 alle 18, per un viaggio nella Cannero dell’Ottocento, recentemente arricchito da antichi manufatti di proprietà del Museo del Paesaggio.

Sabato 23 marzo alle 10 ci sarà l’inaugurazione della mostra, con la partecipazione del Corpo Filarmonico Cannerese e alle 11 i Racconti risorgimentali a cura della III media di Cannero.

Alle 14 è prevista la passeggiata al bosco delle Camelie con partenza dalla Sala Pietro Carmine e un intermezzo teatrale a cura della compagnia Ci risiamo e letture a cura di Raffaella Gambuzzi, mentre alle 15 comincerà Storie di antiche musiche e camelie, raccontate con clarinetti storici e moderni da Stefano Rapetti.

Domenica 24 marzo alle 9 inizierà l’ estemporanea di pittura per le vie di Cannero e alle 10 è prevista l’apertura della mostra alla Sala Pietro Carmine.  

Verso le 14 si terrà la passeggiata al borgo medioevale di Oggiogno, con la partenza dalla Sala Pietro Carmine e un intermezzo teatrale a cura della compagnia Ci risiamo e letture a cura di Raffaella Gambuzzi.

Alle 15 comincerà La flute enchantée, con la soprano Carolina Lidia Facchi, Jacopo Marchesini al clarinetto e Sara Galbiati al pianoforte, mentre alle 17 è prevista la premiazione dell’estemporanea di pittura presso la Sala Pietro Carmine.

La chiusura della mostra si terrà alle 18.30.

Per la partecipazione all’estemporanea di pittura, su Cannero e le sue Camelie sono ammesse opere con qualsiasi tecnica, che devono essere di un formato compreso tra 70×100 e 20×30, l’iscrizione è gratuita e si può fare telefonando al numero 3473736858.

La timbratura delle tele avverrà presso la sala Lido dalle 9 e la consegna delle opere è prevista per le 16.

Per più info si può scrivere a proloco@cannero.it , telefonare al numero 0323788943 e consultare il sito www.cannero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...