L’arte dell’intaglio su legno a Santa Maria Maggiore

Sabato 4 febbraio, a Santa Maria Maggiore, in una delle poche Scuole di Belle Arti attiva su tutto l’arco alpino, inizierà una nuova edizione del corso tenuto da Franco Amodei, maestro legnamaro di questo lembo di Insubria, che così festeggia i suoi settanta anni, di cui cinquantasette dedicati alla lavorazione del legno, prima come falegname e poi come artista.

Amodei celebrerà questi traguardi rinnovando una tradizione che da anni richiama alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini di Santa Maria Maggiore, in Valle Vigezzo, allievi e appassionati desiderosi di apprendere l’arte dell’intaglio su legno.

Si tratta di un’occasione unica, tanto per la qualità dell’insegnamento, quanto per la sede.

Ed è un appuntamento fisso che si rinnova dal 1989, quando Amodei, ultimo testimone di questa meravigliosa passione artistica, iniziò a seguire gli allievi in un entusiasmante percorso di conoscenza e pratica.

I boschi della Valle Vigezzo nei secoli furono una risorsa economica fondamentale per i montanari, che erano anche abili artigiani, esperti in ogni settore utile alla vita quotidiana.

Fino agli anni Cinquanta, a salvare dalla fame molte famiglie furono proprio i mestieri legati alla lavorazione del legno, oggi quasi totalmente scomparsi, dal boscaiolo, che si praticava da aprile a novembre, al commerciante di legname, dal falegname al maestro legnamaro che con la sua arte contribuì a impreziosire chiese e dimore signorili con altari, crocefissi e mobili di straordinaria bellezza.

Oltre agli oggetti artistici, con il legno si fabbricavano travi per i tetti, finestre, scale, mobili e suppellettili, ricavati da tronchi curati per essere sfruttati come legname d’opera, infatti, in molte case vigezzine si custodiscono ancora oggi gli arredi d’epoca.

Sono grandi tavoli rettangolari, sedie con la rosetta, letti in noce, comò, credenze in larice e molti altri elementi di arredo.

Tra i mobili più noti della produzione vigezzina ci sono il banchet dul fèi, un armadietto con panca da posizionare vicino al camino e dotato di una ribalta dove consumare il pasto, la cuna, la culla, decorata con simboli religiosi, floreali e di prosperità; e infine la cascia di rop, la cassapanca, costruita con legno di faggio, oppure in noce, larice o abete, di piccole dimensioni e con il coperchio piatto.

Le decorazioni sono scolpite sulle pareti laterali, delineando rosoni e decorazioni fitomorfe.

Ancora oggi questa tradizione prosegue nelle segherie e nelle falegnamerie, nei mobilifici e nelle botteghe di restauro e antiquariato presenti in Valle, mentre l’arte dell’intaglio è portata avanti proprio da Amodei, ultimo maestro legnamaro, con i corsi invernali presso la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini a Santa Maria Maggiore.

L’autentica casa storica vigezzina è oggi visitabile presso la Cà di Feman della Piazza di Villette, dove sono esposti oggetti da lavoro e di uso domestico, accanto a mobili ottocenteschi.

Molto interessante è anche la xiloteca della Scuola Media Andrea Testore di Santa Maria Maggiore, che presenta 380 campioni di legni provenienti da tutto il mondo.

E la partenza dei nuovi corsi d’intaglio del legno, per sabato 4 febbraio, alla Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini di Santa Maria Maggiore sarà una buona occasione per apprendere un’arte preziosa, vanto della Valle Vigezzo, le cui origini risalgono al XII secolo, nei tempi in cui in questa valle cominciò a diffondersi la tradizione della lavorazione del legno, che ha sempre avuto una duplice valenza, pratica e ornamentale.

Il corso alla Scuola di Belle Arti sarà dunque un’importante occasione di conoscenza e arricchimento culturale aperta a tutti, che permetterà di mantenere viva una tradizione di manualità e creatività, ponte tra passato, presente e futuro.

Sabato 4 febbraio si terrà la prima delle undici lezioni, in programma ogni sabato dalle 14 alle 18, fino al 15 aprile.

Per informazioni e prenotazioni: Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” – Via Rossetti Valentini, 1 – Santa Maria Maggiore (VB) – tel. 336 236151. Mail: scuolarossettivalentini@gmail.com – Web: www.santamariamaggiore.info

Pubblicato su: www.labissa.com 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s