Donne… a bordo: in viaggio per la Val Vigezzina

Il ricordo delle conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne è una tradizione molto cara all’Italia dal 1922, anno in cui iniziò a riconoscere le loro lotte attraverso la celebrazione ufficiale dell’8 marzo, che ha come simbolo la profumata mimosa dai fiori gialli.

Solo pochi mesi dopo, nel novembre del 1923, la Ferrovia Vigezzina-Centovalli avrebbe aperto la sua ferrovia panoramica, che simboleggiò una conquista importante, tanto tecnologica quanto sociale, essendo la prima linea ferroviaria che riuscì a unire territori, popoli e culture del Piemonte, dal Lago Maggiore fino alla Val d’Ossola.

Ed è per questo doppio anniversario che quest’anno, per la prima volta, la Ferrovia Vigezzina-Centovalli, ha deciso di offrire un tributo alle tante storie di successo e di lotta dell’universo femminile, con un regalo aperto solo alle viaggiatrici.

L’iniziativa Donne… a bordo! sarà un omaggio alla Giornata Internazionale della Donna ed è molto interessante per chi non ha mai vissuto l’esperienza di un viaggio lungo la linea transfrontaliera che attraversa meravigliosi scenari e borghi tra le montagne dell’alto Piemonte e il Lago Maggiore.

Tutte le donne che saranno presenti alle biglietterie di Domodossola e Locarno, i due capolinea della ferrovia alpina, o anche nelle stazioni della tratta italiana, potranno viaggiare gratuitamente mercoledì 8 marzo grazie ai biglietti turistici internazionali di andata e ritorno sull’intero percorso tra Italia e Svizzera, che prevedono anche una sosta per tratta alla scoperta delle zone attraversate.

La primavera a bordo della Ferrovia Vigezzina-Centovalli è davvero un’ottima occasione per arrivare nelle più note località della Val Vigezzo e delle Centovalli e fare le prime escursioni della stagione, alle quote più basse, con il risveglio della natura, oppure per andare in alta montagna tra le ultime ciaspolate o sciate sulla neve primaverile.

Con il pacchetto Lago Maggiore Express, un viaggio a bordo di treni, battelli della Navigazione Lago Maggiore e ferrovie nazionali, si potrà fare un tour completo che combina una lunga traversata del lago con il viaggio tra Italia e Svizzera della Ferrovia Vigezzina-Centovalli e il suggestivo viaggio in treno dal Lago Maggiore a Domodossola.

Dopo una bella passeggiata presso il fioritissimo e coloratissimo lungolago di Locarno si potrà optare per una piacevole crociera tra Svizzera e Italia, con la possibilità di pranzo a bordo.

Il tragitto ad anello del Lago Maggiore Express, che si snoda in due giornate consecutive, da’ la possibilità di andare alla scoperta di giardini, parchi botanici, isole, come i giardini delle Isole di Brissago e delle Isole Borromee, quelli di Villa Taranto a Verbania e il Parco zoologico di Villa Pallavicino Stresa, che per il microclima del Lago Maggiore sono un vero paradiso per gli amanti della natura.

Inoltre anche il Parco delle Camelie di Locarno, il Parco del Monte Verità di Ascona e il Parco Botanico del Gambarogno sono parte delle ricche idee per una primavera viaggiando con i trenini bianchi&blu, sulla sponda elvetica del Lago Maggiore.

Per altre informazioni sulla Ferrovia Vigezzina-Centovalli si possono consultare il sito www.vigezzinacentovalli.com e www.facebook.com/FerroviaVigezzinaCentovalli.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s