IDEE PER FERRAGOSTO CON IL FAI

Un’idea particolare per trascorrere l’ormai prossimo Ferragosto, tra arte, cultura e natura, ce la offre il FAI (Fondo Ambiente Italiano), che mette a disposizione alcuni tra i suoi beni, per la festa estiva per eccellenza.

Diverse le possibilità per la data di martedì 15 agosto, sparse un po’ ovunque, ne segnaliamo alcune tra Liguria, Lombardia, Trentino, Piemonte e Veneto.

In Liguria, l’appuntamento con la venticinquesima edizione dei “Concerti all’Abbazia di San Fruttuoso”, rassegna promossa dal FAI in collaborazione con l’Associazione Culturale Echi di Liguria, che nelle passate edizioni ha visto esibirsi tanti apprezzati artisti e ha registrato la presenza di un sempre più numeroso e affezionato pubblico.

In occasione di Ferragosto è atteso il concerto “A mandolin Journey” interpretata dal “Carlo Aonzo Trio” con Carlo Aonzo (mandolino), Lorenzo Piccone (chitarra) e Luciano Puppo (contrabbasso).

Anticipo sabato 12 agosto con un concerto jazz del Back and Forth the King’s Path, protagonista la formazione The Buddy Bolden Legacy, con Fabrizio Cattaneo (tromba), Roberto Colombo (chitarra), Stefano Guazzo (sassofono soprano e clarinetto) e Alberto Malnati (contrabbasso e voce).

L’Abbazia di San Fruttoso è un vero e proprio gioiello sul mare, tra Camogli e Portofino, raggiungibile a piedi attraverso il parco naturale di Portofino oppure direttamente via mare con i vari servizi dei battelli. Offre un colpo d’occhio spettacolare, incastonato com’è nella roccia proprio sul mare con una spiaggia davanti.

San Fruttuoso nei secoli è stata monastero benedettino, poi per un periodo covo di pirati, abitazione di pescatori quindi per secoli proprietà dei principi Doria.

Biglietti

Chiostro inferiore: € 24

Chiostro superiore: € 18

Iscritti FAI: sconto € 2

E’ obbligatoria la prenotazione telefonica

Altro appuntamento con il Fai, in Liguria presso l’ottocentesca Casa Carbone, a Lavagna. Un momento di elegante convivialità nei colori del tramonto estivo all’interno della suggestiva cornice del giardino della casa museo, un’oasi di tranquillità nel pieno centro di Lavagna.

Per tutta l’estate “Casa Carbone” offre la possibilità ai suoi ospiti di degustare un aperitivo speciale nella suggestiva ed elegante cornice del giardino, un’oasi di tranquillità nel pieno centro di Lavagna, con piante ornamentali ed esotiche, fiori coloratissimi e profumati e agrumi. In caso di maltempo gli aperitivi si svolgeranno nel piano terra della Casa Museo. Aperitivo all’interno del giardino di Casa Carbone sarà curato dal Bar pizzeria Black&White di Lavagna.

Biglietti

Ingresso al bene

Intero: 5 €

Iscritti FAI e National Trust: gratuito

Ridotto (bambini 4-14 anni): 2 €

Residenti del Comune di Lavagna: 2,50 €

In aggiunta, per tutti coloro che desiderano partecipare all’aperitivo: 4 €.

L’ingresso di Casa Carbone è in Piazza Cordeviola 15, a Lavagna.

FAI – Casa Carbone

Tel. 0185-393920

Email: faicarbone@fondoambiente.it; visitefai@terra-mare.it

In Lombardia gli eventi sono concentrati in provincia di Varese, con pic-nic nei siti gestiti dal FAI.

Martedì 15 agosto 2017, dalle ore 10 alle 18, il Monastero di Torba a Gornate Olona, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno e Villa Panza a Varese, offrono la possibilità di consumare un picnic, che non preveda l’accensione di fuochi, nei loro caratteristici giardini per trascorrere un Ferragosto in famiglia circondati dalla natura.

Il Monastero di Torba a Gornate Olona, si propone come uno scenario ideale per passare un Ferragosto unico e divertente tra natura e arte. Il grande prato sottostante la torre sarà a completa disposizione dei visitatori, che potranno stendere le proprie coperte, rilassarsi e mettersi a proprio agio nel consumare il pranzo portato da casa o acquistato presso il ristorante del Monastero stesso. Visite guidate durante tutta la giornata accoglieranno coloro che vorranno scoprire i misteri e la storia di quest’antico luogo che trova le sue origini nel V secolo d.C.

Per i bambini giochi e sfide a squadre in cui protagonista è l’acqua: bolle di sapone artistiche, bandiera storica con l’acqua, e un’intrigante caccia al tesoro acquatica.

Per i più piccoli (bimbi tra i 2 e i 5 anni) uno spazio dedicato all’affascinante mondo dei travasi, per giocare con acqua colorata e tanti materiali differenti.

Il divertimento è comunque assicurato anche in casa di pioggia con sfide d’astuzia, risoluzione di misteri e giochi d’abilità a tappe nelle stanze e nelle sale del Monastero.

Il Monastero di Torba è immerso nella natura, proprio di fronte all’edificio scorre la pista ciclabile del Parco dell’Olona che seguendo il percorso della vecchia ferrovia della Valmorea, porta, attraverso aree naturalistiche protette alla splendida Castiglione Olona, con il suo centro medievale, definito un pezzo di Toscana in Lombardia, dove visitare la Chiesa, il Battistero con le opere di Paolo Schiavo, il Vecchietta e Masolino da Panicale.

Inoltre proprio dietro il Monastero di Torba, si trova un sito patrimonio dell’Unesco, come Castelseprio, con il suo parco archeologico di epoca longobarda, immerso nel verde.

Biglietti

Intero: € 8

Ridotto (bambini 4-14 anni): € 4

Famiglia (2 adulti + 2 bambini 4-14 anni): € 20

Cestino da pic-nic (panino, frutto, acqua): € 5

Cestino da pic-nic comfort (primo piatto, frutto, acqua): € 8

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti.

Per info e prenotazioni: 0331 820301/ 328 8377206 faitorba@fondoambiente.it

Ristoro: La Cucina del Sole

Tel. 0331.820301

Email: faitorba@fondoambiente.it

Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno, a pochi chilometri da Laveno e dal Lago Maggiore. Tipica Villa di Delizie tardo seicentesca, concepita come residenza di campagna dedicata allo svago e al diletto nel pieno godimento della natura, dell’arte e della musica, si completa nel suo vasto parco, con un giardino all’italiana caratterizzato da un significativo patrimonio di piante e fiori. La spettacolare scalinata ad ampi gradoni che portano verso la montagna che sovrasta la villa è uno dei suoi elementi caratterizzanti.

Dal 2010 il parco si è ulteriormente arricchito di uno splendido roseto di notevole valore botanico, concepito come museo della storia della rosa, con oltre un migliaio di varietà di rose galliche e botaniche.

Il giardino della splendida Villa Della Porta Bozzolo si propone come luogo ideale per ospitare il classico pic-nic d’estate, offrendo anche attività di intrattenimento per tutta la famiglia. Inoltre, si potranno effettuare visite guidate alle suggestive sale affrescate della Villa.

Per i bambini divertenti giochi e sfide a squadre in cui protagonista è l’acqua: bolle di sapone artistiche, bandiera storica con l’acqua, e un’intrigante caccia al tesoro acquatica.

Per i più piccoli (bimbi tra i 2 e i 5 anni) uno spazio dedicato all’affascinante mondo dei travasi, per giocare con acqua colorata e tanti materiali differenti.

Biglietti

Intero: € 8,50

Ridotto (bambini 4-14 anni): € 5

Famiglia (2 adulti + 2 bambini 4-14 anni): € 20

Ristoro: Ristorante La Cucina di Casa

Tel. 0332 651793

Per informazioni e prenotazioni: 0332/624136 – 328/8377206; _faibozzolo@fondoambiente.it_

Pic-nic anche a Villa Panza, che si trova sul colle di Biumo, proprio dietro il centro storico di Varese. Una tappa per magari spostarsi poi al Campo dei Fiori con il Sacro Monte o sui vicini laghi.

Villa Panza è immersa in uno splendido parco di 33,000 metri quadrati, venne edificata, in una posizione dominante, intorno alla metà del XVIII secolo su una preesistente “casa da nobile” per volere del marchese Paolo Antonio Menafoglio, rientra nel contesto delle cosiddette “ville di delizia”. Dopo vari passaggi di proprietà seguiti alla morte del marchese nel 1823 la Villa venne acquistata dal duca Pompeo Litta Visconti Arese, discendente di uno dei più facoltosi e illustri casati milanesi e committente dei nuovi lavori affidati a Luigi Canonica, allievo del Piermarini e architetto di Stato in età napoleonica. Al Canonica si devono la costruzione di un nuovo Salone di rappresentanza, e la realizzazione dell’ala dei rustici, destinata alle scuderie e alle rimesse per le carrozze. Il parco venne ridisegnato “all’inglese” con vaste zone verdi e luoghi romantici come il laghetto e la collina con la grotta per la ghiacciaia.

Dopo un periodo di abbandono, nel 1935, il complesso di Biumo fu acquistato dal milanese Ernesto Panza di Biumo, che diede inizio a un’importante opera di ristrutturazione, affidandone il progetto all’architetto Piero Portaluppi.

Alla morte di Ernesto Panza, la Villa di Biumo passò ai suoi quattro figli: Giulia, Alessandro, Giuseppe e Maria Luisa. Tra questi, fu Giuseppe ad abitarla e ad amarla più degli altri, legando la Villa di Varese alla propria celeberrima collezione di arte contemporanea, oggi parzialmente distribuita tra i maggiori musei internazionali.

Dalle ore 10 alle 18 i piccoli ospiti saranno intrattenuti da due animatrici che proporranno attività creative, giochi e animazioni in collaborazione con LaborArs. Un’avventura nel colore alla scoperta dei monocromi esposti nel museo – David Simpson – Phil Sims – Alfonso Fratteggiani Bianchi che si concluderà con la realizzazione di un monocromo polimaterico.

Alle ore 11.30, 14.30 e 16.30 uno speciale BIM BUM BART con visita attiva alla mostra di Robert Wilson, che permetterà ai bambini di esplorare i fantastici mondi animati dai personaggi dei video Portraits e, durante le attività in laboratorio, potranno realizzare il proprio autoritratto mobile con una speciale tecnica ispirata all’artista.

I genitori e coloro che vorranno potranno ammirare la mostra del maestro della cultura visuale e performativa contemporanea, grazie alle visite guidate previste alle ore 11.30 e alle 15.30.

A completare la giornata uno speciale picnic da gustare all’ombra delle piante secolari del parco della Villa a cura del Ristorante “Luce”, su prenotazione.

Ingresso in Villa

Iscritti FAI: € 6,00

Intero: € 10,00, compreso Ganzfeld

Bambini (4 – 14 anni): € 6,00

Studenti (15 – 26 anni): € 10,00

Famiglie (2 adulti + 2 bambini): € 30,00

Ingresso gratuito per chi s’iscrive al FAI (o rinnova l’iscrizione) al momento della visita.

Prezzi

BIM BUM BART

Iscritti FAI: € 5,00

Intero: € 10,00

Genitori accompagnatori iscritti FAI: gratuito

Genitori accompagnatori intero: € 5,00

Ristoro: Ristorante Luce di Villa Panza: tel. 0332/283960

 faibiumo@fondoambiente.it

Piemonte, evento di Ferragosto con il FAI, al Castello del Manta, nei pressi di Saluzzo, in provincia di Cuneo.

Misterioso e affascinante, il Castello della Manta, dal 1984 è stato concesso al FAI, che ha provveduto al suo mantenimento e al suo restauro.

Un complesso-fortezza situato in collina, quasi a ridosso delle Alpi Cozie, nato nel 1200 e sviluppato poi nei secoli seguenti con ampliamenti e modifiche varie. Nei secoli è diventato palazzo signorile dalla nobile famiglia dei Saluzzo della Manta, che ne mantenne la proprietà per oltre quattrocento anni. L’attuale fisionomia del complesso è, infatti, il risultato dei tanti ampliamenti e rimaneggiamenti operati nel corso dei secoli dai diversi discendenti della dinastia.

Nel Salone baronale è custodita una delle più stupefacenti testimonianze della pittura del gotico internazionale, considerata tra le più importanti d’Europa.

Tra le particolarità del complesso, un enigmatico dipinto della seconda metà del Cinquecento, raffigurante un mappamondo che tra i vari continenti presenta i contorni dell’Antartide in maniera chiara e ben delineata, con una tonalità di colore verdeggiante, come se fosse non ricoperto dai ghiacci perenni.

Di particolare pregio è l’adiacente Chiesa di Santa Maria, di origine quattrocentesca.

Nella giornata di Ferragosto, ogni ora, a partire dalle ore 10.30 e fino alle ore 18, il pubblico, accompagnato dalle guide del FAI, avrà la possibilità di visitare gli splendidi interni del Castello e della Chiesa di Santa Maria del Rosario, con i loro preziosi affreschi quattrocenteschi e cinquecenteschi. Un’occasione per trascorrere una piacevole giornata di relax e cultura nelle sale e nel giardino del Castello.

Un’attenzione particolare sarà dedicata ai bambini, dai 5 ai 12 anni, che potranno cimentarsi in FAIr Play Family, un divertente percorso gioco da compiere in autonomia con la famiglia. Si può scegliere tra sessanta diverse attività, ciascuna delle quali è abbinata a una cartolina: è possibile richiederne più di una e tra le varie proposte ci sono giochi di movimento, di fantasia e di vera e propria esplorazione. Ai piccoli basterà un po’ d’immaginazione per dare inizio al divertimento e trasformarsi in un elfo invisibile, in un cavaliere senza macchia, in un mitico avventuriero a caccia d’indizi oppure in un insuperabile collezionista di tracce.

In occasione della prima visita sarà consegnato il “Passaporto dell’esploratore” su cui i bambini potranno collezionare timbri diversi per ciascun bene che scopriranno. A ricordo della bella avventura i piccoli riceveranno anche una spilla esclusiva caratteristica del bene visitato, un luogo ancora pieno di vita, ricco di antiche vicende da raccontare e che va conservato con cura come un prezioso tesoro da tramandare.

La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo.

Biglietti

Adulti: 10 €

Ridotto (da 4 a 14 anni): 5 €

Iscritti FAI e residenti nel Comune di Manta: 5 €

Contatti

FAI – Castello della Manta

Tel. 0175-87822

e-mail: faimanta@fondoambiente.it

In Trentino al Castello di Avio, Sabbionara di Avio, in provincia di Trento

Durante la giornata, allo scoccare di ogni ora circa, nell’imponente Palazzo Baronale una particolare animazione teatrale riporterà tutti, come per magia, nel Seicento ai tempi della disputa sulla proprietà del castello tra la famiglia Castelbarco e il principe vescovo di Trento. Gli attori in costume narreranno le leggende che da secoli aleggiano su quest’affascinante maniero. Un accampamento medioevale sarà allestito per dare la possibilità agli ospiti di conoscere le armi, le armature e le tecniche di combattimento del tempo e si potranno inoltre ammirare ricostruzioni in miniatura di macchine da guerra e strumenti di assedio.

Il bar ristorante della proprietà sarà aperto con ampia scelta di vini e menu a base di prodotti del territorio e per chi lo desidera, su prenotazione, sarà possibile acquistare dei cestini per gustare un picnic tra le mura del castello.

Biglietti

Intero: € 8.00

Ridotto (bambini 4-14 anni): € 4.00

Iscritti FAI e Residenti: € 3,00

Biglietto famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 20.00

Ristoro

Nella proprietà è presente un bar ristorante con ampia scelta di vini e menù a base di prodotti del territorio. I cestini picnic si possono acquistare su prenotazione.

Costo cestino picnic: € 8,50

Piatto unico presso la Locanda: € 13,50.

Locanda del Castello – Casa del vino della Vallagarina.

Per info e prenotazioni: cell. 3288756047

Disponibilità di consumazione di pranzo al sacco in un piccolo spazio all’interno del Castello.

In Veneto, il Fai organizza un pic-nic a Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia, in provincia di Padova.

Villa dei Vescovi, è una villa d’ozio d’inizio Cinquecento, ispirata all’antichità, domina la campagna dei Colli Euganei con vista su Abano e dintorni. Venne edificata come dice il nome stesso per il soggiorno estivo dei vescovi padovani. E’ il risultato di un raffinato esperimento della cultura umanista in cui architettura e natura si fondono negli spazi delle logge e delle terrazze. Spazio anche al grande parco-giardino dove poter fare unna passeggiata tra le vigne, nell’orto e nel frutteto, per godersi al meglio la natura e il paesaggio.

Un Ferragosto con il FAI in questa villa padovana per riscoprire la bellezza del tempo speso nella bellezza: attività per bambini in villa e nel parco, visite speciali per gli adulti e visite animate per i più piccini, menù a misura di bimbo e per famiglie.

Per i bimbi in programma la visita in costume sul tema antichi romani, mentre al pomeriggio sono previsti laboratori con diverse tematiche. Per gli adulti visite guidate alla villa, anche su tematiche particolari. Sia nel parco che dentro la villa verranno allestiti delle aree rivolte ai più piccini, dove poter trascorrere del tempo in allegria e serenità.

Evento in collaborazione con Kidpass.

Orari

Martedì 15 agosto, dalle ore 10.00-19.00

Orari visite:

Adulti: 10.30, 11.30, 12.30 – 14.30, 15.30, 16.30

Bambini: 11.00 visita animata

Orari laboratori: 15.00 – 16.30

Età consigliata: visita dai 6 agli 11 anni, laboratori dai 3 ai 10 anni. Massimo partecipanti 40 bambini per la visita e 25 bambini per turno di laboratorio pomeridiano.

Su prenotazione.

Biglietti

Iscritti FAI e residenti Torreglia: gratuito

Intero: € 10

Ridotto (bambini 4-14 anni): € 3

Famiglia (2 adulti + fino a 4 bambini): € 23

Laboratorio manifestazione: € 4

Visita manifestazione: € 2

Ristoro: possibilità di pic nic e menù famiglia.

Obbligatoria la prenotazione per i cestini.

Contatti

FAI – Villa dei Vescovi

Via Vescovi, 4

35038 Luvigliano di Torreglia (PD)

Tel. 049 9930473

Mail: faivescovi@fondoambiente.it

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s