Arona Teatro sull’acqua 2017 dal 6 al 10 settembre

Torna ad Arona dal 6 al 10 settembre, il festival culturale “Teatro sull’Acqua”, giunto alla sua VII^ edizione, sotto la guida prestigiosa di Dacia Maraini, la quale dallo scorso luglio 2016, ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria aronese.

Una kermesse che farà di Arona un teatro a cielo aperto, con spettacoli vari tra gli incredibili funamboli sulle acque del lago, con la regia di Boris Vecchio, la Centaura testo inedito di Dacia Maraini, il Circo contemporaneo, eccellenze nell’Arte di strada, una serie di visite guidate teatrali. Incontri con autori e personaggi vari come i filosofi Bodei e Cacciari, gli scrittori Claudio Volpe e Paolo Cognetti, la giornalista esperta di politica internazionale Cecilia Tosi e l’ex premier Enrico Letta.

Gli spettacoli clou della manifestazione saranno “Equilibrio della bellezza”, una performance funambolica sospesa a oltre 4 metri di altezza sulle acque del lago, diretto da Boris Vecchio, regista di teatro e circo contemporaneo, con la collaborazione dell’associazione Sarabanda di Genova e Associazione Il Teatro sull’Acqua con le musiche che Amos Mozzi ha composto sul posto. Interpreti 4 funamboli, Chloé Moura, Mathieu Hibon Diane Vaicle, Thomas Daval e Léo Taulelle, spettacolo che sarà presentato in anteprima nazionale mercoledì 6 settembre alle 21 in piazza del Popolo, con repliche il 7, 8 e 9.

La Centaura, testo inedito scritto da Dacia Maraini, con la regia di Sista Bramini, che si terrà dal 6 al 9 settembre, alle 19.30, sarà uno spettacolo itinerante lungo le antiche mura Borromee risalenti al XV secolo della cittadina aronese, sul lungolago.

Nelle piazze e vie di Arona, per cinque giorni, si potranno incontrare artisti di strada di fama internazionale, come Andreanne Thiboutot, e il suo spettacolo di Hula hoop e comedy Hoopelai; El Bechin e l’Horror Puppets Show; i Gera Circus, con la loro giocoleria, il circo di strada e gli spettacoli di equilibrismo; Luca Tresoldi e il Circo Tresoldi; Michele Cafaggi con Fish & Bubbles, tra clownerie, giochi con l’acqua e le bolle di sapone.

Torneranno anche gli spettacoli teatrali presso le splendide sale settecentesche di Villa Ponti, con due appuntamenti imperdibili, Sabato 9 settembre alle ore 15.30, “Livia” di e con Silvia Paoli e Francesco Canavese, un’interpretazione monstre con ben 17 diversi personaggi in scena (dai 3 agli 80 anni) e domenica 10 settembre alle ore 15.30 “Il magnifico Ruzzante”, testo di Dario Fo, portata in scena da Mario Pirovano.

Franco Acquaviva del Teatro delle Selve sarà il grande protagonista del Teatro à la carte, tra monologhi, dialoghi e performance teatrali nei bar e ristoranti della città.

A grande richiesta, torneranno le Visite guidate teatrali, a cura della compagnia Teatro e Società.  Qui gli attori Franco Carapelle, Elisabetta Baro e Davide Simonetti, accompagneranno il pubblico nei luoghi storici, artistici e paesaggistici di Arona, con un percorso narrativo per illustrare in modo coinvolgente e immediato, la storia della città, dalle origini, partendo agli insediamenti palafitticoli ritrovati in località Lagoni, risalenti all’età del bronzo, fino ai nostri giorni.

Anche in questa edizione, non mancheranno gli incontri in Piazza San Graziano con scrittori e scrittrici, sempre in dialogo con Dacia Maraini, per consueti appuntamenti pomeridiani, da Remo Bodei (in anteprima il 5 settembre) a Massimo Cacciari, a Paolo Cognetti e Cecilia Tosi con il suo saggio “Il terrorismo spiegato ai ragazzi”, fino all’omaggio a una grande scrittrice del Novecento, a novanta anni dalla consegna del Nobel per la Letteratura: Grazia Deledda, che sarà raccontata da Rossana Dedola. Venerdì 8 settembre alle ore 18.30, presente anche l’ex premier Enrico Letta, con il suo libro “Contro venti e maree”, incentrato sull’attualità politica internazionale dalla Brexit a Trump.

Inoltre da quest’anno, il programma Incontri con gli autori aprirà una nuova sezione dedicata ai giovani, e alle loro scelte di lettura, a inaugurare questo spazio sarà la fisica e giornalista Gabriella Greison, con la presentazione/reading de “La cena dei fisici quantistici”.

Una delle caratteristiche del “Festival sull’acqua” di Arona è quella di poter assistere liberamente alle prove generali che si svolgono all’aperto per i vari luoghi della città.

Martedì 5 settembre dalle 19.30 sarà infatti possibile assistere alle prove de “La Centaura” e dalle 21.00 a quelle di “Equilibrio della bellezza”.

Il sito del Festival: www.teatrosullacqua.it

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s