Microcosmi 2017 al Sacro Monte di Varese

 

Microcosmi Festival è una kermesse culturale che si svolge a Comerio alle porte di Varese, ideata dal musicista, compositore, direttore d’orchestra, produttore e docente al Conservatorio di Trento, Vittorio Cosma e del sindaco Silvio Aimetti. Ha il suo cuore pulsante nel bellissimo parco di Villa Tatti Talacchini e per le vie e i cortili del borgo che offre una splendida vista sul sottostante lago, sul Campo dei Fiori, sulle Alpi e in particolare sul massiccio del Monte Rosa.

Villa Tatti Talanchini con il suo immenso parco è un piccolo gioiello di “villa delizia” del Settecento. Uno splendido esempio di giardino all’italiana con scalinate, sculture, giochi d’acqua, grotte e ninfei, affacciato sul magnifico panorama sul lago e sulle montagne. Al suo interno un meraviglioso padiglione della musica, affrescato con fiori.

Microcosmi Festival nasce dall’idea di far incontrare artisti, musicisti, scrittori, fotografi, designer, artigiani, imprenditori e associazioni di ogni provenienza culturale, generazionale e geografica. Si svolge solitamente a metà giugno ma per quest’anno è prevista un’appendice settembrina molto interessante e particolare, andando a incontrare quel luogo spettacolare e incantevole che è il Sacro Monte di Varese. Con la sua via sacra, con le sue viuzze e viette medievali, un balcone naturale su tutta la pianura padana, oltre che a essere uno splendido palcoscenico a cielo aperto, reso ancora suggestivo dalla luce delle stelle.

Sabato 2 settembre lo staff di Microcosmi, capitanato da Vittorio Cosma e da Silvio Ametti proporrà questa edizione sacromontina del festival con tanti eventi gratuiti.

Andando a pescare molto tra le eccellenze locali. Come lo scrittore Gianni Rodari, cresciuto a Gavirate, e il più noto tra gli attori di queste terre, l’intramontabile Renato Pozzetto, che tra l’altra proprio qua ha ambientato diversi dei suoi film, con scorci e quant’altro riconoscibilissimi anche a un occhio poco allenato.

Uno sguardo interessato ovviamente anche alla musica, con le note suggestive dei Deproducers. Ma il calendario offre veramente molto altro.

Sarà infatti una giornata speciale e particolare, grazie anche alla collaborazione con il Comune di Varese, che inizierà alle 15 e finirà a mezzanotte con una spaghettata.

Il Clou della manifestazione sarà alla Terrazza del Mosè che a luglio aveva già proposto il teatro di “Tra Sacro e Sacro Monte”.

Ad aprire “Microcosmi” al Sacro Monte sarà Luca Stricagnoli da Malnate, virtuoso ed eclettico chitarrista con una partecipazione al Dopofestival di Sanremo nel 2016. Dalla sua anche un riscontro di pubblico con 14 milioni di visualizzazioni su Facebook e 7 milioni su Youtube), collaborazioni con i più grandi chitarristi internazionali, concerti in ogni parte del mondo.

Verso le 21, toccherà all’enfant du pays Renato Pozzetto, che proporrà parte del suo ultimo spettacolo, “Siccome l’altro è impegnato”, un cine-cabaret che alternerà sketch e canzoni, a spezzoni dei film che l’hanno visto protagonista. Un omaggio ulteriore al territorio.

Il finale vedrà protagonisti i Deproducers, con un capataz della musica new-wave italiana dagli anni 80 in poi, come il bassista e produttore Gianni Maroccolo. Fondatore dei Litfiba, poi CCCP, Csi, Beau Geste e Marlene Kuntz. Del gruppo fanno parte anche lo stesso organizzatore di Microcosmi, Vittorio Cosma (già PFM e collaboratore di Elio e le storie tese), nel ruolo di tastierista, quindi Riccardo Sinigallia e Max Casacci. Il tutto per un’esibizione molto particolare, assieme all’astrofisico Fabio Peri, direttore scientifico del Planetario di Milano, e con osservazioni astronomiche a cura di Antonio Paganoni. Per uno spettacolo che racconterà le meraviglie del cosmo, attraverso la musica.

Nel pomeriggio dalle ore 15.00 si potranno visitare diverse mostre. “Progetto ETÀ” a cura di Lorenza Daverio. Dove i protagonisti sono gli anziani, utilizzando la fotografia come strumento di narrazione. Gli anziani stessi diventano fotografi e autori.

La mostra d’arte contemporanea “Indagine sull’invisibile” di Vera Portatadino, oltre a quella fotografica di Andrea Plebani.

A Casa Museo Pogliaghi, alle 17, ci sarà lo spettacolo della scuola di danza di Silvana Bazzi. Per le visite guidate al Museo Pogliaghi, ingresso 5 Euro.

Alla Terrazza del Museo Baroffio vedrà il concerto del “Filo d’oro” duo d’archi formato da arpiste dagli undici ai tredici anni d’età, Caterina Cantoni e Chiara Bottelli verso le 18.

Nella suggestiva funicolare del Sacro Monte, dalle 18.30 alle 19.30, Giovanni Battezzato leggerà le “Favole al Telefono” di Gianni Rodari, con colonna sonora il suono dell’arpa di Sara Chiesa.

Tutti gli eventi pomeridiani e serali al Sacro Monte di Varese sono liberi e gratuiti, ad eccezione dell’aperitivo-concerto con i Four On Six band – 4on6band al Camponovo a partire dalle ore 19.00, al costo di 15 euro. Per prenotazione dell’aperitivo-concerto contattare: info@locationcamponovo.it oppure al numero: 347 231 1152.

Dalle 23, si terrà una proiezione di Corti a cura di Cortisonici. E alle 24.00 spaghettata di chiusura.

Microcosmi, offre ai fruitori un servizio di Navette Gratuite gentilmente concesso da Autolinee Varesine.

Il sito della manifestazione con il programma completo: www.microcosmi.net

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...