Legnano verso il Palio: si comincia con “Manieri aperti” : #PaliodiLegnano2017

fe42a1590239a10d75c929e8f21547db_L

A Legnano si entra nel mese che porta all’atteso Palio, che si terrà Domenica 28 maggio 2017.

Ma la città vive già in questo periodo l’atmosfera della gara, gli eventi si moltiplicano e s’intensificano.

Sabato 29 Aprile, alle ore 21, la Traslazione della Croce dalla Contrada San Martino, che ha vinto la scorsa edizione, alla Basilica Romana Minore di San Magno, cui seguirà l’Emissione del bando per il Palio 2017, da parte del Supremo Magistrato del Palio, il Sindaco di Legnano.

Lunedì 1 maggio, è la volta dell’ormai tradizionale appuntamento dei “Manieri aperti”.

Allestimenti medievali, mostre, mercatini tematici e vari, esibizioni di ballo, iniziative e animazione varia, per trascorrere una giornata alla scoperta delle otto Contrade e del lavoro incessante che porta al Palio di Legnano, all’impegno profuso dai contradaioli durante tutto l’anno. E in alcuni casi assistere anche al battesimo di Contrada dei più piccoli.

E’ l’occasione per visitare i manieri, ovvero le sedi delle otto Contrade legnanesi, ammirare il loro ricco patrimonio di documenti storici, materiale fotografico oltre agli abiti, gioielli, accessori, armi utilizzati durante la sfilata storica.

E’ offerta la possibilità di apprezzare da vicino la raffinatezza e la preziosità dei manufatti, per vedere la cura maniacale per ogni minimo dettaglio e il perfezionismo con cui gli abiti vengono ideati, cuciti e realizzati a mano con certosina pazienza e abilità. Abiti e accessori che richiedono mesi, se non anni di lavoro manuale, e che arrivano a costare anche decine di migliaia di euro.

Il lavoro per realizzare abiti il più possibile conformi alle fogge utilizzate nel periodo del Barbarossa, è curato della Commissione Costumi, con la consulenza di Sara Piccolo Paci, docente di storia del costume e della moda per il Polimoda di Firenze e per il Fashion Institute of Technology di New York e insegnante di Etnografia presso l’Università di Firenze. In passato i costumi hanno avuto anche una consulenza di riguardo, una delle eccellenze legnanesi, Gian Franco Ferrè.

Sarà anche aperta l’ala espositiva del Castello di Legnano, dove sono state collocate le tre tele di Gaetano Previati dedicate alla Battaglia ed è stata allestita una mostra permanente dei costumi, dei gioielli e degli accessori del Palio.

Per tutta la giornata saranno attivi i bar e i servizi ristoro: possibilità di pranzare presso i Manieri.

Sarà attivo un servizio navetta gratuito che collegherà tutte le Contrade, a partire dalle ore 10.30 con capolinea in via Luini. Considerato il concomitante comizio dei sindacati in piazza San Magno, due pulmini sosteranno in via Luini e gli altri 4 (quattro) in largo Tosi.

Il percorso dei pulmini terminerà nella sede della Famiglia Legnanese – viale Matteotti, 3, dove sarà allestita una mostra di foto e di francobolli dedicati al Palio.

In caso di pioggia tutto rinviato a Domenica 7 maggio.

L’hastag in uso è questo: #PaliodiLegnano2017

Il programma completo: www.paliodilegnano.it

Pubblicato su: www.labissa.com

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s