Qualche idea per il primo weekend di settembre

Per salutare l’inizio di settembre, tante occasioni da vivere. Settembre è un mese piacevole, non più tanto caldo, con leggere brezze, ma ancora pieno di sole.

Tante località  itinerari e manifestazioni tutte da gustare, monumenti da vedere, panorami da scoprire.

LAGO DI COMO

Bellagio: Sabato 2 settembre dalle ore 20.45. alla Fondazione Rockefeller di Bellagio, nell’annuale concerto di beneficenza per l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Como, Lorenzo Meraviglia suonerà il violino Omobono Stradivari 1730, accompagnato dall’Accademia Concertante d’Archi di Milano, diretta dal Maestro Mauro Ivano Benaglia.

La serata prevede un ingresso a offerta minima di 10 euro (per prenotazioni e prevendita al n. 338.2052361). Il concerto, che ha ricevuto i patrocini del Senato della Repubblica, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Comune di Bellagio, è realizzato con il sostegno della Fondazione Rockefeller e il contributo organizzativo di Promo Bellagio, Biblioteca Comunale e Gruppo Alpini di Bellagio. Il ricavato andrà a sostenere il Centro dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla in via Pasquale Paoli a Como.

Porlezza: Palio delle Frazioni. in occasione della Festa del borgo, il Gruppo Giovani organizza, domenica 3 settembre, la seconda edizione del Palio delle Frazioni, presso il centro storico del paese: le cinque frazioni si contenderanno il titolo, attraverso diverse prove.

Dongo: Festa Madonna delle Lacrime. Domenica 3 e mercoledì 6 settembre appuntamento al Santuario di Dongo per la Festa della Madonna delle Lacrime, Patrona del Vicariato di Gravedona. Domenica 3, alle ore 18.00, Messa solenne.

Mercoledì 6, Ricordo del Miracolo, con la solenne concelebrazione eucaristica delle ore 10.30 presieduta dal vescovo di Como, mons. Oscar Cantoni; alle ore 20.30, processione con l’effigie miracolosa (partenza dalla piazzetta di Pomaro), accompagnati dalle Confraternite della Valle Albano e dal Corpo Musicale di Dongo.

Como: attiva la 65^ edizione della Fiera del Libro di Como, nella splendida cornice di piazza Cavour. L’esposizione di centinaia di libri nuovi e usati è ospitata nell’ampio tendone allestito in piazza.

Oltre alla possibilità di acquistare vecchie e nuove edizioni, la Fiera sarà l’occasione per assistere alle presentazioni degli autori e a dibattiti su temi culturali, letterari e storici, storie locali e nazionali. La Fiera sarà aperta tutti i giorni fino a domenica 10 settembre 2017.

La romantica passeggiata nel suggestivo tratto lungolago comasco. Un itinerario guidato che consente di ammirare “Life Eletric”, l’opera dell’archistar Daniel Libeskind, dedicata al grande scienziato comasco Alessandro Volta, praticamente sotto il Tempio Voltiano, in stile neoclassico e l’imponente Monumento ai Caduti d’ispirazione futurista.

Si prosegue lungo la passeggiata a lago ammirando le ricche ed eleganti ville costruite fra ‘700 e ‘800, con lussureggianti giardini, sino a giungere alla maestosa Villa Olmo e al suo parco, che si collega al percorso denominato Chilometro della conoscenza.

Le visite rientrano nel progetto Cult City di Regione Lombardia, cui Como aderisce, per la valorizzazione del patrimonio culturale cittadino.

Punto di ritrovo: info-point Broletto, ingresso da Piazza Duomo e da via Pretorio

Visita in lingua italiana e inglese. Non è necessaria la prenotazione. Costo 4.00 euro a persona, under 10 gratuito.

Festa di Sant’Abbondio, con i piatti tipici della tradizione comasca, pulenta e missulten, ossobuco in gremolata con polenta, lavarello in carpione, pizzoccheri, la polenta uncia, la miascia c’è tutti i giorni. Per sentita la Fiera di Sant’Abbondio, l’Associazione Cuochi di Como servirà i grandi classici della gastronomia locale salvaguardando la tradizione per la festa del patrono di Como che si concluderà il 5 settembre. Uno sguardo anche dall’altra parte del mondo, con la presenza della cucina giapponese.

VALDOSSOLA

Domenica 3 Settembre, a Bognanco la 30° edizione della festa del mirtillo, dove è protagonista assoluto questo frutto che regala la montagna. Da gustare da solo ma anche in tutte le sue possibilità con il gelato (magari di capra), con lo yogurt, con limone e zucchero….. Per l’occasione la piazza delle fonti di Bognanco si vestirà di viola con l’enogastronomia locale: si potranno degustare salami, gnocchi, risotto, crostate caserecce, bignet, gelato, grappa, zucchero filato e succhi, tutto rigorosamente al mirtillo. La Sagra aprirà alle 9:00 con le tradizionali bancherelle dell’artigianato locale, alle 11:00 verrà distribuito un cocktail di benvenuto.

Ricca la proposta per il pranzo: si potrà scegliere di farlo comodamente seduti nelle strutture convenzionate della Valle, o anche in piazza dove saranno serviti gli gnocchi al mirtillo. Alle 14:00 inizieranno le degustazioni con l’acquisto dell’apposito carnet. Alle 17:00 sarà distribuito il risotto al mirtillo, tipico piatto bognanchese.

Dal 1 al 3 Settembre, festa Patronale di Santa Maria a Viganella nel comune di Borgomezzavalle, in valle Antrona. Tre giorni di festa in una dei territori ancora più incontaminati della Valdossola e per un borgo che vuole fortemente vivere, rilanciando la sua storia e le sue tradizioni. Un’occasione per andare alla scoperta di un territorio che regala molte sorprese e relax.

Sabato dalle ore 19.00 cena in piazza con prodotti locali. Domenica alle ore 10.30 messa solenne, dalle 12.00 pranzo in piazza a base di polenta, selvaggina e altri prodotti locali. Nel pomeriggio dalle ore 15.00 processione solenne con la statua della Madonna, accompagnata da gruppi folk, alpini e la Banda di Bracchio.

Dalle 17.00 concerto del coro “Out of time” presso la chiesa. E dalle 19.00 cena in piazza con prodotti tipici.

Santa Maria Maggiore cuore della Valle Vigezzo, dal 1 al 4 settembre, sarà ‘invasa’ da centinaia e centinaia di spazzacamino provenienti da tutto il mondo.

E’ il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, giunto alla sua 36esima edizione, tradizionale evento dove gli ‘uomini neri’, si ritrovano in quella che è stata ed è la valle culla di questo mestiere. La Valle Vigezzo ha, infatti, una storia secolare legata a esso, tanto che fu addirittura nominata nelle carte geografiche del 1500 come ‘Valle degli Spazzacamini’. Un week-end di festa che coinvolge tutto il territorio tra folklore, tradizione, ricordo ed enogastronomia.

Tantissimi gli eventi in programma, tra cui quello dell’apertura dell’Oratorio di San Luigi, a Craveggia. Sabato 2 settembre verranno organizzate le visite guidate dalle 10 alle 12.30: un’interessante occasione per scoprire le bellezze di questo edificio di culto vigezzino, un “Luogo del Cuore del Fai”.

VARESE

Ricco e variegato il programma del fine settimana varesino.

Si parte con lo spettacolare raduno delle moto Aermacchi. Veri e propri gioielli a due ruote che nel week end si ritroveranno davanti al piazzale della vecchia fabbrica alla Schiranna, sul lungolago di Varese. Per poi sciamare a centinaia per le strade del territorio. Un raduno a livello mondiale con piloti, appassionati che arriveranno da ogni parte, ritrovandosi già nella giornata di sabato.

Intenso il programma al Sacro Monte di Varese

Sabato 2 settembre alle ore 6.00, se c’è bel tempo, la possibilità di assistere all’alba dal piazzale del Mosè, accompagnati dalla musica, dal canto e dalla danza a cura di Luisa Oneto e la famiglia dei talentuosi Scarpolini. Evento gratuito organizzato da Vic Bifulco per ACTL.

Dal pomeriggio il via al festival Microcosmi, con tantissimi appuntamenti a ingresso gratuito, che ha come ospite d’onore Renato Pozzetto. Con un programma fitto per animare il Sacro Monte con la sua via Sacra dal pomeriggio fino a mezzanotte.

Alle 20 il chitarrista Luca Stricagnoli, quindi alle 21 Renato Pozzetto, con il suo spettacolo antologico.

Alle 22.15 “Planetario”, concerto dei Deproducers, con l’astrofisico Fabio Peri, in contemporanea sono proposte osservazioni astronomiche a cura di Antonio Paganoni.

Dalle 16 alle 20 nel cuore dell’antico borgo artisti di strada in collaborazione con l’associazione “Un cuore con le ali”.

Al Camponovo dalle 15 a mezzanotte diverse mostre d’arte e fotografiche.

Dalle 19 alle 20 Four On Six: Jazz Swing Manouche con aperitivo su prenotazione (15 euro, 347.2311152). Dalle 23.30 per un’ora proiezione di corti a cura di Cortisonici con spaghettata di mezzanotte.

Alle 17:30 “Alla scoperta del Magico Patch” con Bambi Lazzati e Paolo Quattrin, a cura dell’associazione Amici di Piero Chiara.

Alla Casa Museo Pogliaghi visite guidate incluse nel costo del biglietto d’ingresso di 5 euro alle ore 10-11-12 e 14-15-16; alle 17 spettacolo di danza della scuola di Silvana Bazzi. Anche sulla spettacolare terrazza del Museo Baroffio partono visite guidate al museo e alla Cripta del Santuario.

Alla stazione, a monte della funicolare, dalle 18 alle 20 suona l’arpista Sara Chessa, dalle 18.30 alle 19.30 nella sala interna letture di “Favole al telefono” di Gianni Rodari a cura di Giovanni Battezzato.

Il Sacro Monte di Varese sabato 2 settembre, sarà raggiungibile con le navette gratuite concesse da Autolinee Varesine con partenza dal Piazzale De Gasperi (stadio) e arrivo a Piazzale Pogliaghi al Sacro Monte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...