Domosofia 2017

domosofia

Il tema della prima edizione di “Domosofia”, Festival delle Idee e dei Saperi, che si terrà dal 21 al 24 settembre a Domodossola sarà la leggerezza come slancio alla vita, tra studio, lavoro, amore, media, alimentazione e di numerosi aspetti della vita quotidiana, in ambiti che vanno dall’impresa alla filosofia, tra psicologia, medicina e scienza, sport, musica, moda e giornalismo.

Manifestazione che avrà come cornice principale, l’accogliente e particolare centro storico di Domodossola, con eventi che si terranno anche in altre sedi cittadine, al chiuso e all’aperto.

Nei quattro giorni della kermesse, si alterneranno trentacinque relatori, esclusi i moderatori, saranno ventiquattro appuntamenti culturali o ricreativi, dei quali cinque saranno esibizioni artistiche, sempre gratuiti e aperti a tutti.

Ad aprire la manifestazione, giovedì 21 settembre l’incontro rivolto agli studenti Amici di click, social senza paura, che vedrà la partecipazione di Anastasia Buda di Samsung Italia e della giovanissima web talent Elisa Maino, che vanta centinaia di migliaia di follower.

Tra gli ospiti della manifestazione lo psichiatra Eugenio Borgna e il filosofo Umberto Galimberti saranno protagonisti di due appuntamenti sui labirinti della mente venerdì 22 settembre, alle 17.30 e 18.15 presso la Cappella Mellerio di Piazza Rovereto, mentre si parlerà di pensieri ed emozioni con il neuroscienziato Giovanni Frazzetto sabato 23 settembre alle 19, sempre presso la Cappella Mellerio di Piazza Rovereto.

Ci sarà anche uno sguardo sul mondo della montagna con l’alpinista Silvio Mondinelli, che ha scalato le quattordici vette più alte del pianeta, senza l’uso di ossigeno supplementare, il campione di Sci Alpinismo Damiano Lenzi e di Ultra Trail Giulio Ornati venerdì 22 settembre alle 21 presso il Teatro Galletti, e lo sport è il protagonista anche dell’incontro con l’editorialista della Gazzetta dello Sport Alberto Cerruti, sui retroscena del libro scritto con Claudio Gentile previsto per sabato 23 settembre alle 16.30, e dell’intervista a Edoardo Maturo autore di Papà, Van Basten e altri supereroi sabato 23 settembre alle 11, entrambi presso la Cappella Mellerio di Piazza Rovereto.

Alla Cappella si parlerà anche di musica e moda con la cantante dei Dirotta su Cuba Simona Bencini e la giornalista e scrittrice Fabiana Giacomotti sabato 23 settembre, alle 17.15 e di lavoro e impresa si discuterà con Paolo Gallo, direttore delle risorse umane del World Economic Forum sabato 23 settembre alle 18.15.

Domenica 24 settembre, alle 18,30, in Piazza Mercato il direttore de La Stampa Maurizio Molinari parlerà della forza della leggerezza in un mondo, dove guerre e terrorismo mettono la vita a dura prova.

Accanto ai dibattiti, le quattro giornate di Domosofia vedranno anche una serie di laboratori, concerti, giochi e teatro di strada, che coinvolgeranno adulti e bambini, con la vice presidente di Slow Food Cinzia Scaffidi, lo chef Giorgio Bartolucci, Massimo Sartoretti, ristoratore, e un confronto tra gli chef Matteo Sormani di Walser Schtuba e Andrea Ianni della Trattoria Vigezzina per le 17 di domenica 24 in Piazza Mercato.

La prima edizione del festival terminerà alle 19.30 di domenica 24 con un brindisi finale in Piazza Mercato e le proposte degli chef di Cooking for Alp.

Domosofia sarà organizzato dalla Città di Domodossola in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Domodossola e l’Associazione De Claritate Mentis, con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Vco e la mediapartnership de La Stampa.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...